Il Ministero dello Sviluppo Economico ha istituito il Fondo impresa femminile al fine di promuovere e sostenere l’avvio e il consolidamento dell’imprenditoria femminile, nonché di sviluppo dei valori imprenditoriali presso la popolazione femminile e di massimizzazione del contributo alla crescita economica e sociale del Paese da parte delle donne.

Finalità

 

Il Fondo è volto a sostenere imprese femminili (intese come imprese a prevalente partecipazione femminile e lavoratrici autonome) di qualsiasi dimensione, con sede legale e/o operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, già costituite o di nuova costituzione, attraverso la concessione di agevolazioni nell’ambito di una delle due seguenti linee di azione:

  1. incentivi per la nascita e lo sviluppo delle imprese femminili;
  2. incentivi per lo sviluppo e il consolidamento delle imprese femminili.

Sono ammissibili le iniziative che prevedono programmi di investimento relativi ai settori:
a) alla produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli;
b) alla fornitura di servizi, in qualsiasi settore;
c) al commercio e turismo.

Risorse disponibili

 

Le risorse messe a disposizione dal MISE sono pari a 200 milioni di euro.

A chi si rivolge?

 

Possono beneficiare degli incentivi rivolti allo “sviluppo e il consolidamento delle imprese femminili” di cui al punto 2.:

  • Imprese femminili con sede legale e/o operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, costituite da almeno di dodici mesi.
  • Le lavoratrici autonome in possesso unicamente della partita IVA, aperta da almeno di dodici mesi.

Importo e tipo di aiuto


IMPORTO
L’importo del finanziamento non dovrà essere superiore a 400.000,00 euro.

TIPO DI CONTRIBUTO
 Le agevolazioni prevedono:

– per le imprese femminili costituite da 12 a 36 mesi, le agevolazioni sono concesse per il 50% in forma di contributo a fondo perduto e per il restante 50%, in forma di finanziamento a tasso 0, fino a copertura del 80% delle spese ammissibili

– per le imprese femminili costituite da oltre 36 mesi, le agevolazioni sono concesse per il 50% in forma di contributo a fondo perduto e per il restante 50%, in forma di finanziamento a tasso 0, fino a copertura del 80% delle spese ammissibili per le sole spese di investimento, mentre le spese di capitale circolante sono riconosciute in forma di contributo a fondo perduto.

Alle imprese beneficiarie delle agevolazioni di cui al presente Capo, sono, altresì, erogati servizi di assistenza tecnico-gestionale, durante tutto il periodo di realizzazione degli investimenti o di compimento del programma di spesa fino a un valore massimo complessivo non superiore a 5.000,00 euro.

Spese Ammissibili

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

a) Immobilizzazioni materiali, con particolare riferimento a impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica.

b) Immobilizzazioni immateriali.

c) Servizi in cloud.

d) Personale dipendente, assunto a tempo indeterminato o determinato.

e) Capitale circolante nel limite del 20%.

Quali sono i tempi?

 

Procedura telematica, fino a esaurimento risorse. La compilazione delle domande potrà avvenire dalle 10.00 del 24 maggio 2022, mentre la presentazione potrà avvenire a partire dalle 10.00 del 7 giugno 2022.

 

Link utili

FONDO IMPRESA FEMMINILE – MISE

Per altre Info

Compila il modulo qui sotto oppure Contattaci

ne vuoi sapere di più?
inviaci un messaggio!

Acconsenti all'invio e trattamento dati?

9 + 10 =

Share This